Project Description

Cibo e cinema ricoprono un ruolo fondamentale nella vita dell’uomo; rappresentano da sempre due bisogni irrinunciabili che ci narrano identità, storie e abitudini delle società umane.
Per quanto così diversi, sia nel cinema che nel cibo, proiettiamo i nostri desideri, i piaceri più intimi, le passioni ma anche le paure e le nostre inquietudini.
Inutile dire, inoltre, che cibo e cinema possiedono entrambi un profondo valore sociale e relazionale, costituendo due momenti di forte condivisione e comunicazione tra gli individui.
Il progetto Ciak… si Mangia!, frutto di una collaborazione tra il collettivo Planct-On e il videomaker Calogero Ricciardello, nasce proprio con l’intento di celebrare questa unione tra l’arte cinematografica e quella gastronomica.

Portando a tavola il cinema si vuole evidenziare questa perfetta fusione tra il mondo culinario e quello cinematografico, riproponendo nel rituale della cena, quella sintesi ideale in cui il cibo racconta il cinema e viceversa.
Forti dell’idea di voler ricordare la grandezza del patrimonio cinematografico italiano, e l’importanza del cibo nella nostra cultura nazionale, abbiamo scelto di circoscrivere la ricerca ai soli film italiani.

Il piatto diventa vero e proprio protagonista, non solo nel suo puro aspetto alimentare, ma anche come elemento narrativo della storia d’Italia.
Il menu è stato infatti realizzato seguendo l’effettiva evoluzione della cultura gastronomica del nostro paese, attraversando un secolo di storia: dai pasti poveri delle guerre di inizio Novecento, alle sperimentazioni dell’ultimo ventennio, passando per l’abbondanza e l’opulenza degli anni del boom economico.